giovedì 16 ottobre 2008

Marineo aderisce al R.E.A.D.Y

Con delibera di giunta n.61 del 1/10/2008 Marineo aderisce al R.E.A.D.Y. , la rete nazionale delle pubbliche amministrazioni contro la discriminazione di genere e di orientamento sessuale.

Perchè?

Per: conoscere le condizioni di vita delle persone omosessuali e transessuali, evidenziarne i bisogni per orientare le azioni e gli interventi; analizzare la percezione sociale dell’omosessualità e delle transessualità per impostare azioni di sensibilizzazione e cambiamento culturale; costituire un punto di confronto delle esperienze realizzate in Italia e all’estero per la promozione e la tutela dei diritti delle persone omosessuali, gay e lesbiche, e transessuali (provvedimenti, progetti, iniziative); cogliere situazioni di discriminazione sul piano normativo e legislativo; informare, sensibilizzare.

Come?
Attraverso la promozione e tutela dei diritti nei diversi aspetti della vita sociale, culturale e lavorativa; l'informazione e sensibilizzazione pubblica rivolta a tutta la popolazione; le iniziative culturali finalizzate a favorire il dialogo fra le differenze; la formazione rivolta al personale comunale; la formazione rivolta al personale impegnato in campo educativo, scolastico, assistenziale e socio-sanitario; le informazione rivolta al mondo produttivo sui temi dell’accesso al lavoro delle persone transessuali; l'informazione e prevenzione sanitaria; le collaborazioni con le associazioni per valorizzarne le attività, promuovere la formazione e sviluppare iniziative comuni; il lavoro di rete con gli Enti locali, regionali, nazionali ed europei.
Un motivo in più per essere orgoglioso di essere marinese.

5 commenti:

kitchpaper ha detto...

qualunque iniziativa che abbia come scopo il vivere comune è bene accetta;

in fondo, il principio è semplice: il buon senso è trasversale, piaccia o no a coloro i quali lo vorrebbero univocamente, ciecamente unilaterale.

quanto al video dei cani, e al rispetto per gli animali, segnalo un episodio: all'ingresso del campo di calcio c'è un lavatotio dove fino a qualche giorno addietro nuotavano una decina di carpe; solo che qualcuno ha avuto la sana idea di vuotare una confezione di detersivo, facendole morire soffocate.

so chi è stato: sono stati i bimbi che giocano nei pressi del lavatoio sotto gli occhi delle madri affacciate al balcone, che così se li sono tolti per qualche ora di torno, godendo finalmente di un po' di silenzio in casa.

p.s
il mattino ha l'argento sullo stomaco.
ripeto: il mattino ha l'argento sullo stomaco.

cartabaggiana/ghiaccionove

fridaros ha detto...

interssante questa iniziativa dell' artista internazionale a Marineo, giustu giustu quannu un ci sugnu iu! :)
spero che si possa dare una continuità a questio incontri con artisti ,è un evento unico che non si era mai verificato nella storia di Marineo.. grazie all' assesore Cirus che è aperto al mondo e alla cultura e ha avuto questa felice idea di aprire il blog.. un abbraccio sei un assessore unico!
dato che non potrò esserci, spero almeno che KUNKEL, non sarà solo a parlare, ma che ci siano tutti i giovani marinesi artisti e non ...

Francesca ha detto...

Ciao Cirus, sono lieta di dare il "benvenuto" al neonato blog Politiche Giovanili a nome di tutto il Battello.

Mi riprometto più tardi di leggere con attenzione i post, adesso non posso, sono a lavoro (sigh!)..

Questa tua iniziativa è importante e spero venga sfruttata a pieno sia dall'Amministrazione che da tutti noi marinesi, giovani e non.

A presto, Francesca

piazzamarineo ha detto...

Complimenti anche da parte mia. Ho deciso di darti un voto più alto già dal secondo quadrimestre.
Nuccio

ciro ha detto...

iu uuuuuuuuuu !!!!!!!!!!!!